Grifola frondosa - Maitake - 舞茸


- vai ad INSERZIONE eBay -


grifola frondosa

Maitake

Maitake - Grifola frondosa - Questo fungo si presenta come un cespuglio ramificato con numerosissimi cappelli, anche centinaia, ciascuno dei quali ha una forma irregolare, di spatola, ventaglio o anche petalo; il colore della cuticola è grigio-brunastro, con qualche tonalità più o meno ocracea. Sono presenti zonature più scure che hanno un andamento radiale, molto più vicine al margine quasi a formare una banda. Ogni cappello misura 2 – 12 cm. e tutto il cespo può raggiungere 40 – 50 cm. di diametro. L'imenoforo è costituito da tuboli molto corti e fitti, decorrenti, biancastri come i pori, che sono inizialmente minutissimi per diventare, a maturazione, più ampi e angolosi. Questo micete è un tipico "white-rot fungus", si nutre cioè decomponendo i polimeri di lignina e cellulosa che costituiscono il legno causando un "marciume bianco". Produce degli enzimi ligninolitici (Laccasi) molto attivi capaci di digerire anche molte sostanze organiche artificiali.

Habitat: Si tratta di un fungo abbastanza raro che cresce a fine estate-inizio autunno in cespi anche di peso e volume consistenti, su ceppaie di alberi morti o tagliati di recente, soprattutto alla base di tronchi di latifoglie, castagni e querce in particolare.

Gambo: Da un unico ceppo bianco e carnoso che costituisce il gambo principale se ne sviluppano diversi altri che con successive ramificazione e biforcazioni terminano in un cappello; questi gambi hanno una forma schiacciata.

Carne: La consistenza della carne nel fungo giovane è moderatamente tenace nei gambi, soprattutto verso la base, mentre diventa più fragile salendo verso i cappelli; il sapore è gradevole e l'odore intenso, penetrante e fungino. Maturando i caratteri organolettici peggiorano: la carne diventa coriacea e l'odore sempre più forte fino a diventare nauseante in vecchiaia.

Grifola frondosa

maitake Maitake Maitake Primordio Maitake Primordio maitake maitake maitake maitake maitake maitake maitake maitake maitake maitake maitake maitake




La Grifola frondosa si presta bene alla coltivazione amatoriale per studiare la cresita dei funghi ed ottenere ottimi sporofori. Una semplice tecnica di coltivazione consiste nell'inoculare dei ceppi di legno con il micelio di maitake, farli incubare ad una temperatura di 21-24 °C per circa 60 giorni, ed infine interrare i ceppi in un angolo del giardino. Un'altra tecnica valida prevede l'utilizzo di substrato artificiale sterilizzato, il substrato può essere composto da segatura, cippato e residui vegetali di latifoglie. Le essenze legnose consigliate sono: Castagno, Quercia (Quercus spp.), Faggio, Salice, Ontano, Betulla, Pioppo; ma anche altre latifogle possono dare buoni risultati.


Condizioni ambientali nelle varie fasi di crescita:

  • Espansione del micelio :

    Temperatura di incubazione : 21-24 °C
    Umidità relativa : 95-100%
    Durata : 14-30 giorni + pausa maturazione 30 giorni
    Anidride carbonica : tra 20000 ppm e 40000 ppm
    Richiesta di luce : non necessaria


  • Formazione dei primordia:

    Temperatura di induzione : 10-16 °C
    Umidità relativa : 95%
    Durata : 5-10 giorni
    Anidride carbonica : tra 2000 ppm e 5000 ppm
    Richiesta di luce : Luce diffusa


  • Maturazione delle fronde :

    Temperatura Maturazione delle fronde : 10-16 °C
    Umidità relativa : 90-95%
    Durata : 10-14 giorni
    Anidride carbonica : tra 2000 ppm e 5000 ppm
    Richiesta di luce : Luce diffusa


  • Fruttificazione :

    Temperatura fruttificazione : 13-18 °C
    Umidità relativa : 75-85%
    Durata : 14-20 giorni
    Anidride carbonica : minore di 1000 ppm
    Richiesta di luce : Luce diffusa - Media


Time lapse di 12 giorni, fruttificazione del maitake







NOTA: Tutte le operazioni di confezionamento del micelio sono svolte in ambiente sterile (cappa a flusso laminare con filtro ULPA e lampada UV-C).





- Teoria e tecniche micologiche -

micelio









- Ricette per Agar e terreni di coltura -

petri

























    facebook