Ferro Glicinato solfato

- vai ad INSERZIONE eBay -

Ferro Glicinato


Nelle piante il Ferro viene assorbito sotto forma di ione ferroso Fe 2+.

I sintomi classici da carenza di Ferro sono rappresentati da:


  • Ingiallimento degli spazi fra le nervature (internervali) delle foglie pi¨ giovani; a lungo andare anche le nervature stesse ingialliscono. L'ingiallimento si estende progressivamente alle foglie basali. Questa sintomatologia a livello delle foglie viene indicata con il termine specifico clorosi ferrica
  • Sbiancamenti, necrosi e caduta delle foglie nei casi pi¨ gravi
  • Ridotto sviluppo delle piante
  • Fioritura stentata
  • Produzione limitata o nulla di frutti

Solitamente nel terreno vi Ŕ Ferro a sufficienza per soddisfare i fabbisogni nutritivi delle piante. Talvolta, per˛, questo microelemento non risulta disponibile: Ŕ questo il caso dei terreni calcarei a reazione alcalina (pH elevato) nei quali il Ferro non Ŕ presente in forma utilizzabile dalle piante ma come Fe3+, una forma ferrica insolubile.
Le carenze di Ferro possono essere causate anche da un eccesso di Fosforo, che lega l'elemento facendolo diventare insolubile, oppure da un eccesso di microelementi che si comportano da antagonisti (Manganese, Rame, Zinco e Molibdeno) o di metalli pesanti (Nichel e Cromo).
╚ importante non confondere i sintomi di carenze di Ferro (clorosi ferrica) con gli ingiallimenti dovuti alla carenza di Azoto. Gli eccessi di Ferro nel terreno non determinano in genere conseguenze dirette sulle piante, ma riducono la disponibilitÓ di Manganese e Fosforo causando carenze indotte.
Le piante che maggiormente risentono di carenze di Ferro sono alcune specie ornamentali (rose, ortensie e gerbere), del frutteto (vite, agrumi, pesco, actinidia, cotogno) e dell'orto (pomodori e lattughe).





- Scarica la scheda Ferro Glicinato in PDF -


logo pdf








- vai ad INSERZIONE eBay -

Ferro Glicinato









    facebook